Now loading.
Please wait.

menu

+39 040 3173 111

info@jindalsaw-italia.com

Company policy

POLITICA DELLA SOCIETÀ JINDAL SAW ITALIA SPA
NELL’AMBITO QUALITÀ e AMBIENTE

 
 

L’obiettivo prioritario della società Jindal Saw Italia S.p.A è quello di realizzare/commercializzare prodotti conformi ai requisiti di impiego ed alle aspettative dei Clienti nel rispetto dell’Ambiente e delle Norme di sicurezza.

 

Il raggiungimento dell’obiettivo sopra definito comporta il coinvolgimento attivo di tutto il personale che esegue e verifica le attività aventi influenza sulla qualità dei prodotti realizzati, e la piena sinergia con gli altri siti produttivi del Gruppo Jindal.

 

I singoli individui che fanno parte dell’organizzazione della società devono essere messi in condizione di comprendere i compiti che sono stati loro affidati, devono essere personalmente responsabili della qualità del proprio lavoro ed hanno il dovere di impegnarsi nell’acquisizione delle conoscenze necessarie per un corretto svolgimento della propria attività.

 

La società Jindal Saw Italia S.p.A. ha ottenuto la certificazione del Sistema Qualità conforme alla norma EN ISO 9001 edizione 2008. Fra gli obiettivi di breve termine si pone l’adeguamento del Sistema Qualità alla edizione 2015 della norma EN ISO 9001, e l’ottenimento della  certificazione ambientale  EN ISO 14001.

 
 

La Direzione della società si impegna quindi a:

 

 Assicurare che la politica sia appropriata agli scopi dell’organizzazione.

 Assicurare che sia comunicata e compresa all’interno dell’organizzazione attraverso esposizione del documento e riunioni con il personale.

 Riesaminare almeno annualmente tale politica per verificarne la continua idoneità.

 Soddisfare i requisiti e attivarsi al miglioramento continuo dell’efficacia del Sistema Qualità Ambiente.

 Assicurare un metodo per definire e riesaminare gli obiettivi per il Sistema Qualità Ambiente.

 Mantenere la squadra di prevenzione e pronto intervento che dovrà far fronte a incendi, allagamenti e altre calamità naturali.

 Mantenere la struttura di pronto soccorso con il supporto del medico competente.

 Nominare il medico competente, come previsto dalle disposizioni di legge.

 Garantire che venga effettuata l’identificazione dei pericoli e la valutazione dei rischi per garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori e della popolazione esterna e per non alterare l’equilibrio ecologico ambientale.

 Assicurare che la valutazione dei rischi sia effettuata innanzi tutto con il supporto del Responsabile della sicurezza e del medico competente e che detta valutazione sia rivista ed aggiornata in occasione di modifiche ai processi produttivi che possano causare variazioni sul livello di sicurezza preesistente.

 Mantenere aggiornate le informazioni riguardanti i pericoli ed i rischi.

 
 

Gli obiettivi generali che la Direzione si pone sono:

 

 Definire e realizzare/commercializzare prodotti rispondenti ai requisiti normativi, ed alle specifiche contrattuali concordate con i Clienti.

 Rispettare i termini concordati con il Cliente, inclusi quelli relativi alle attività di consegna e di assistenza dopo vendita.

 Migliorare la visibilità dell’azienda ed il supporto al Cliente anche tramite l’aggiornamento del sito internet.

 Assicurare l’evoluzione del prodotto in conformità dell’evoluzione delle normative europee e internazionali di riferimento.

 Collaborare con la Casa Madre al fine di investire nella innovazione del prodotto e garantire la necessaria evoluzione tecnologica.

 Sviluppare le competenze con adeguato addestramento e qualifica del personale.

 Fornire mezzi adeguati per il raggiungimento e il mantenimento degli obiettivi prefissati.

 Collaborare con la Casa Madre al fine di ridurre e prevenire le non conformità dei prodotti ed innalzarne il livello qualitativo.

 Sostituire i materiali pericolosi e inquinanti con altri più idonei.

 Migliorare la Qualità e la Sicurezza dell’ambiente di lavoro.

 Eliminare i rischi per le persone e per la tutela dell’ambiente, facendo uso di nuove conoscenze e del progresso tecnologico e, qualora non sia possibile, ridurli al minimo agendo sulle cause che li hanno generati.

 Dare priorità alle misure di protezione collettive rispetto ai mezzi di protezione individuali.

 Limitare al minimo l’uso di sostanze nocive per la salute ed il numero di lavoratori esposti al rischio.

 Promuovere tutte le azioni a favore della sostenibilità del ciclo produttivo ed alla tutela dell’ambiente.

 Assicurare il rispetto di tutti gli obblighi legislativi in materia di tutela ambientale.

 Effettuare tutti gli interventi manutentivi con la frequenza necessaria e coinvolgere il maggior numero possibile di dipendenti nelle soluzioni di innovazione tecnologica.

 Promuovere nell’organizzazione l’approccio introdotto dalle versioni 2015 delle norme gestionali EN ISO 9001 ed EN:ISO14001, quali l’analisi del contesto e delle aspettative delle Parti Interessate, e l’approccio gestionale basato sul “risk based thinking”.

 Promuovere nell’organizzazione un atteggiamento proattivo nei confronti degli aspetti legati alla Qualità ed all’Ambiente, collaborando con i Clienti e con le altre Parti Interessate.

 Promuovere la sensibilizzazione dei fornitori alle tematiche ambientali, privilegiando i fornitori dotati di certificazione ambientale EN ISO 14001.

 

A seguito dell’analisi delle più recenti evoluzioni del contesto, e della valutazione dei rischi e delle opportunità ad esse correlate, la Direzione promuove una serie di attività specifiche nel settore Qualità e Ambiente, dettagliate nei rispettivi piani di miglioramento, e nel seguito sintetizzate.

 
 

Per il settore Qualità:

 

 Miglioramento delle prestazioni delle diverse gamme di prodotto al fine di aumentarne l’appetibilità sul mercato e la competitività nelle gare di fornitura a punteggio;

 Miglioramento continuo del livello qualitativo del prodotto;

 Ottimizzazione degli impianti;

 Estensione della gamma di prodotti/giunti/rivestimenti;

 Estensione delle certificazioni di prodotto sui mercati di interesse;

 Ottimizzazione degli strumenti di marketing;

 Adeguamento e certificazione del Sistema Gestione Qualità ai sensi della norma UNI EN ISO 9001:2015

 
 

Per il settore Ambiente:

 

 ricondizionamento generale delle aree di competenza aziendali;

 ottimizzazione della gestione dei rifiuti promuovendo le possibilità di recupero/riciclo e la differenziazione;

 Procedurizzazione di tutte le attività con un potenziale impatto ambientale, al fine di annullare o mitigare gli eventuali effetti;

 Procedurizzazione di tutte le attività di prevenzione, contrasto e di reazione alle situazioni di emergenza;

 Formazione e sensibilizzazione in campo ambientale di tutto il personale aziendale;

 Certificazione del Sistema Gestione Ambiente ai sensi della norma UNI EN ISO 14001:2015.

 
 

Per la verifica della corretta applicazione ed il mantenimento del SGQA definito all’interno della società, AD ha nominato il Responsabile del Sistema Qualità Ambiente, conferendogli adeguata autorità, autonomia e responsabilità in merito.

 
 

Trieste 25 Novembre 2016

 

IL DIRETTORE GENERALE

Ing. Massimiliano Iuvara